Dot 41 Punto Medico | Piazza della Libertà, 41 - Alessandria
Seguici su:

Rapid Test Coronavirus Covid-19 IgG/IgM Alessandria

I test sierologici applicati all’emergenza Covid-19 stanno assumendo un ruolo fondamentale per la pianificazione del post lock-down. Grazie a questo strumento infatti si potrà avere un quadro più chiaro della situazione epidemiologica e si potranno usare le informazioni per poter progressivamente allentare le attuali misure restrittive.

Che cos’è

Il test rapido COVID-19 IgG/IgM è un esame semplice e veloce scelto per la sua attendibilità, sensibilità e specificità. Grazie ad una semplice azione tramite pungidito è possibile effettuare l’esame in tempi ridotti ma soprattutto in massima sicurezza presso il nostro Punto Medico in Alessandria. Non è necessario infatti soffermarsi nei locali più a lungo di 1-2 minuti.

A differenza degli ormai noti tamponi (esame di laboratorio per individuare all’interno delle mucose la presenza del coronavirus) i test rapidi sierologici servono ad individuare le persone che sono entrate in contatto col virus e ne hanno sviluppato gli anticorpi o le persone con un infezione in corso ma asintomatiche.

rapid test coronavirus alessandria

VANTAGGI

È molto importante la ricerca di queste ultime in quanto potrebbero, a loro insaputa, essere vettori di una nuova ondata epidemiologica. Si rischierebbe di vanificare quanto fatto finora, non solo per la ripresa delle attività lavorative ma anche per la ripresa dei contatti sociali.

I vantaggi di questa procedura sono evidenti:

  • - Minima invasività.
  • - Restituisce il risultato in tempi notevolmente brevi.
  • - Precisione elevata (IgG > 98%).
  • - Estremamente adatto a situazioni che ne prevedono la ripetizione.
  • - Accessibilità.

UTILITA'

La ricerca di anticorpi è utile per molte ragioni. In primo luogo consentono di sapere quante persone hanno realmente contratto la malattia. Questo risulta particolarmente importante in quanto molte persone con Covid-19 hanno sintomi lievi o addirittura sono asintomatiche. Il test rapido per la rilevazione qualitativa di anticorpi IgG e IgM del virus 2019-nCoV in campioni umani di sangue intero, siero o plasma è destinato al solo uso professionale diagnostico in vitro. È un test immunocromatografico rapido per la rilevazione qualitativa degli anticorpi IgG e IgM del virus 2019-nCoV. Il dispositivo medico utilizzato soddisfa le disposizioni delle direttive CE per i dispositivi medici diagnostici, oltre ad essere passato al vaglio dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute. Dichiarazione di conformità

Il test rapido 2019-nCoV IgG/IgM è un test immunologico su membrana per la ricerca e la rilevazione degli anticorpi IgG e IgM qualitativo del 2019-nCoV.

Questo test è costituito da due componenti, un componente IgG e un componente IgM. Durante il test, il campione reagisce con le particelle rivestite di antigene 2019-nCoV. La miscela migra quindi sulla membrana cromatograficamente per azione capillare e reagisce con l'IgG antiumano, se il campione contiene anticorpi IgG a 2019-nCoV. Allo stesso modo il componente IgM antiumano del 2019-nCoV.

Se il campione non contiene anticorpi del virus 2019-nCoV il test indica un risultato Negativo.

Il test rapido COVID-19 IgG/IgM è un presidio medico CE ad esclusivo uso professionale.
Questo test è destinato ad essere utilizzato come ausilio nella diagnosi di infezioni primarie e possibili infezioni secondarie da SARS-CoV-2.

3.A CHI SI RIVOLGE

Il test è accessibile a tutti i pazienti che desiderino uno screening in vista della ripresa delle proprie attività o a seguito di essa, per propria tutela, per tutela nei confronti altrui (familiari o persone vicine) o per esigenze lavorative.

In particolare il test risulta utile in ambito lavorativo per la tutela reciproca di tutto il personale di un'azienda, dei propri clienti e dei fornitori.

Importante: il test è rivolto solo a pazienti ASINTOMATICI. Non è possibile accede al test rapido se si hanno sintomi riconducibili a questa emergenza sanitaria, come da disposizioni governative. Eventuali pazienti che dovessero farne richiesta e si presentassero con sintomi evidenti, a discrezione del nostro personale medico, saranno impossibilitati ad eseguire il test e saranno segnalati agli uffici competenti.

Il Rapid Test Covid-19 Sierologico ricerca la presenza di anticorpi IgG e IgM.

IgG: le immunoglobuline G rappresentano circa il 70-75% degli anticorpi presenti nel sangue e sono prodotte quando il nostro organismo viene esposto ad una prima infezione o ad antigeni estranei. Sono responsabili della protezione a lungo termine, protezione secondaria, in quanto l’organismo ne mantiene memoria e possono essere riprodotte in caso di esposizione allo stesso antigene.

La loro presenza nell’organismo indica la possibilità di essere stati infettati, in passato, da un determinato virus.

IgM: le immunoglobuline di tipo M sono la prima risposta del sistema immunitario ad un nuovo antigene o infezione e procurano protezione nel breve periodo. La loro presenza tende a diminuire con l’aumento delle IgG (dopo alcune settimane).

Le IgM sono i primi anticorpi prodotti nel corso di un’infezione e possono essere usate nella diagnostica di laboratorio per stabilire se un paziente ha un processo infettivo in corso.

IgG e IgM: la copresenza di entrambe le tipologie di immunoglobuline può indicare un’infezione che non ha ancora finito il suo corso e che si stanno sviluppando gli anticorpi necessari per una difesa

La ricerca di anticorpi con esami sierologici non deve essere utilizzata come certezza assoluta per una diagnosi di positività o negatività all’infezione da coronavirus.

Come molti altri esami deve tenere conto della clinica medica, dei pregressi del paziente ed altre importanti informazioni.

Il compito di redigere una diagnosi spetta sempre al medico, che necessita di fondamentali informazioni per trarre le giuste conclusioni ed i test sierologici concorrono allo scopo.

Una cosa molto importante per il paziente è sapere cosa fare con l’esito di un test sierologico.

Alcune indicazioni:

NEGATIVO

INTERPRETAZIONE: Un esito Negativo sia alle IgG sia alle IgM può significare che:

  • L’organismo non è mai entrato in contatto col virus.
  • L’organismo è entrato in contatto col virus, la malattia (sintomatica o asintomatica) ha avuto il suo corso e si è conclusa, ma non si sono sviluppate le immunoglobuline necessarie (IgG) per una difesa futura.

  • Questo risultato non può garantire che non vi sia in atto un’infezione se contratta molto recentemente (generalmente 2-3 giorni prima del test).

POSITIVO IgG INTERPRETAZIONE: le IgG rappresentano circa il 70-75% degli anticorpi presenti nel sangue e sono prodotte quando il nostro organismo viene esposto ad una prima infezione o ad antigeni estranei. Sono responsabili della protezione a lungo termine (protezione secondaria) in quanto l’organismo ne mantiene memoria e possono essere riprodotte in caso di esposizione allo stesso antigene.

Un esito Positivo alle IgG può significare:
L’organismo è entrato in contatto col virus, l’infezione (sintomatica o asintomatica) ha avuto corso ed è terminata e si sono sviluppate le immunoglobuline necessarie (IgG) per una difesa futura.
Questo risultato non può garantire che non vi sia in atto un'infezione se contratta molto recentemente (generalmente 2-3 giorni prima del test).

POSITIVO IgM INTERPRETAZIONE: le immunoglobuline di tipo M sono la prima risposta del sistema immunitario ad un nuovo antigene o infezione. Sono responsabili della protezione nel breve periodo. La loro presenza tende a diminuire nelle fasi finali del decorso infettivo e concorre, generalmente, con l’aumento delle IgG (dopo alcune settimane).
Le IgM sono i primi anticorpi prodotti nel corso di un’infezione. Un esito Positivo alle IgM può significare che vi è un infezione o processo infettivo in corso e si è potenzialmente infettivi nei confronti degli altri.

A seguito di questo esito si consiglia di informare il proprio medico curante che valuterà la necessità di approfondire con un’indagine di secondo livello.

POSITIVO IgG e IgM INTERPRETAZIONE: Un esito Positivo alle IgG e IgM può significare:
- L’organismo è entrato in contatto col virus, l’infezione (sintomatica o asintomatica) sta avendo corso e si stanno sviluppando le immunoglobuline (IgG) necessarie per una difesa futura.
Un esito Positivo alle IgM può significare che vi è un infezione o processo infettivo in corso e si è potenzialmente infettivi nei confronti degli altri.

A seguito di questo esito si consiglia di informare il proprio medico curante che valuterà la necessità di approfondire con un’indagine di secondo livello.

È molto evidente l’importanza di uno screening con test sierologici per permettere una prima valutazione della situazione ed attuare consapevolmente le norme comportamentali di sicurezza, soprattutto nelle fasi di riavvio delle attività collettive.



COME COMPORTARSI

  • PRENOTA ONLINE - La prenotazione è OBBLIGATORIA: senza prenotazione non è possibile eseguire il test. I giorni e gli orari disponibili sono visibili in fase di prenotazione sul nostro sito web www.dot41.it. Per coloro che scelgono gli altri metodi di prenotazione, saranno comunicati al momento del contatto. Gli stessi possono variare anche in funzione delle disposizioni governative. Il costo dell'esame è di € 60.
  • PROCEDURA:

    - Recati al 1°piano del nostro Punto Medico Dot 41. E' richiesta la massima puntualità: Non arrivare in anticipo o in ritardo per non creare affollamenti. Se sei in anticipo, aspetta nella tua auto o comunque fuori dai locali. Se sei in ritardo, avvisaci! Se per qualsiasi motivo sarai impossibilitato a rispettare l’appuntamento, avvisaci!

    - Accedi ai locali indossando la tua mascherina protettiva

    - Disinfettati le mani con l’apposito prodotto messo a disposizione

    - Mantenendo la giusta distanza di sicurezza, identificati e segui le semplici istruzioni che ti saranno date. Ti verrà inoltre misurata la temperatura a distanza.

    - Accedi alla sala indicata per effettuare il test

    - Arrivederci. L’esito del test sarà inviato alla tua email o sul tuo WhatsApp in meno di 60 minuti!

Dot 41 - Aziende

Le linee guida da seguire iniziano a delinearsi ma non sono sufficientemente esaustive. Le imprese dovranno comunque prendere opportuni provvedimenti ed adottare comportamenti adeguati a tutela dei propri ambienti di lavoro, dipendenti, clienti e fornitori.

Ecco perché ogni Medico del lavoro, Consulente o Imprenditore, a tutela dell’impresa assistita, deve attrezzarsi con sistemi di protezione sia negli ambienti di lavoro sia individuali ed uno screening sierologico affidabile aumenta le garanzie offerte. Il Rapid Test Covid-19 soddisfa questo requisito e risulta quindi uno strumento indispensabile per una riapertura con minor rischio, minori restrizioni e maggior consapevolezza.

Per aiutare le imprese sul nostro territorio abbiamo attivato l’esecuzione dei Rapid Test Covid-19 direttamente presso le proprie sedi aziendali.

Per aziende con più dipendenti nello stesso luogo di lavoro è la soluzione migliore.


rapid test coronavirus alessandria

IMPORTANTE: il test non è una diagnosi medica. È uno strumento molto affidabile a supporto della gestione di questa emergenza.